Disposizioni amministrative


Indisponibilità e Congedi

Le richieste di  indisponibilità  o di  congedo  vanno  presentate esclusivamente tramite la specifica funzione della piattaforma Sinfonia4You.

Per indisponibilità si intende l’esonero a dirigere gare per un periodo da uno a quindici giorni.

Per congedo si intende l’esonero a dirigere gare per un periodo superiore a quindici giorni e fino a due mesi.

Il periodo di congedo deve essere preventivamente concordato con il Presidente di Sezione (per casi di inattività superiore a due mesi sarà lo stesso Presidente a fornire istruzioni).

Le richieste di indisponibilità e di congedo devono essere presentate con un preavviso minimo di quindici giorni per quanto riguarda gli Arbitri Effettivi, mentre gli Osservatori Arbitrali dovranno rispettare un preavviso di almeno nove giorni.

Per garantire la massima efficienza nei rapporti tra la Segreteria l’Organo Tecnico, le richieste che dovessero pervenire oltre i termini di cui sopra saranno automaticamente RESPINTE dalla Segreteria.

Conformemente agli accordi presi con il Presidente, la richiesta di congedo deve pervenire alla Segreteria corredata di idonea documentazione giustificativa a supporto e nello specifico:

  • per motivi di studio o familiari si fornirà, a mezzo e-mail, una breve descrizione della problematica (in caso di motivazione strettamente personale, è sufficiente alludere a “motivi personali”),
  • per motivi di lavoro si fornirà certificazione del proprio datore di lavoro a prova dell’impedimento,
  • per motivi di salute si produrrà apposito certificato medico.

L’art. 41 del Regolamento A.I.A. prevede che l’istanza di congedo sia “tempestiva, motivata e documentata”. In assenza di tali requisiti, pertanto, la Segreteria non potrà far altro che RESPINGERE la richiesta.

In caso di richieste di congedo non sufficientemente motivate o documentate, il silenzio in risposta ad un’eventuale richiesta (non necessaria dato il disposto regolamentare) causerà il RIGETTO della domanda.

Le indisponibilità rese per i soli fine settimana si considerano tali fino ad un massimo di due consecutivi,  dal terzo fine settimana di indisponibilità si dovrà richiedere un congedo.


Certificato Medico

Il Regolamento A.I.A. prevede che il certificato medico di idoneità alla pratica sportiva agonistica pervenga all’Organo Tecnico di appartenenza dell’Associato “senza soluzione di continuità”, il che significa che lo stesso deve essere rinnovato e consegnato prima della sua scadenza.

Si ricorda che è dovere di ciascun arbitro verificare la scadenza del proprio certificato medico e attivarsi per tempo nel prenotare la nuova visita di idoneità. Vi invitiamo a sostenere la visita nei mesi di LUGLIO e AGOSTO per ragioni di uniformità, onde evitare fermi tecnici obbligati nel corso della stagione. Ciò è valido anche per chi risulta in possesso di certificato medico con scadenza nei mesi successivi.

Le visite possono essere sostenute presso l’U.L.S.S. N. 4 – Servizio di Medicina dello Sport, prenotando con congruo anticipo al n. 0445 388277 (presentando obbligatoriamente l’apposito modulo di richiesta in originale rilasciato dalla sezione, da richiedere telefonicamente al Presidente). Può inoltre essere sostenuta presso qualsiasi altro centro specialistico abilitato della zona, opzione consigliata soprattutto per i maggiorenni a fronte di costi contenuti e rapidita? nello svolgimento delle visite. Si ricorda inoltre che per poter arbitrare è necessario che il Certificato Medico Agonistico contenga l’indicazione del visus (da richiedere espressamente) al Medico.

Per la stagione sportiva 2016/2017 la nostra Sezione ha stipulato una convenzione per l’effettuazione della visita medico-sportiva agonistica con il Centro Medico “La Piazzetta” di Thiene – Via Castelletto, n. 11 – Tel./Fax: 0445 371271.
La-Piazzetta

Il prezzo concordato è di 40 Euro per gli associati al di sotto dei 35 anni e di 60 Euro per gli associati sopra i 35 anni; è necessario esibire la propria tessera AIA per dimostrare l’appartenenza all’associazione.
Il centro è a disposizione anche per altro tipo di prestazione in seguito a infortunio (consulenze, fisioterapie o terapie fisiche).
Per casi particolari contattare il Presidente di Sezione.

Una volta in possesso del certificato medico obbligatoriamente VIDIMATO dall’U.L.S.S. competente per residenza (non saranno accettati certificati non vidimati) deve essere caricato, tramite scansione, direttamente in Sinfonia4You, salvo poi essere consegnato in originale in Sezione quanto prima.

Anche gli associati che operano a disposizione degli Organi Tecnici Nazionali e Regionali devono fornire copia del proprio Certificato in Sezione.

Non è richiesta alcuna certificazione medica agli Osservatori Arbitrali per l’esercizio della loro funzione.


Riunioni Tecniche Obbligatorie

La Segreteria tiene sotto stretto controllo le presenze alle R.T.O. e gli Associati sono tenuti a giustificare eventuali assenze con anticipo.

La giustificazione dell’assenza alla Riunione Tecnica Obbligatoria deve pervenire tassativamente prima della R.T.O. stessa tramite e-mail all’indirizzo di posta elettronica schio@aia-figc.it. L’utilizzo di altre forme di giustificazione comporterà che l’assenza sarà ritenuta ingiustificata.

Gli Associati devono tenere buon conto del fatto che le assenze ingiustificate alle Riunioni Tecniche Obbligatorie hanno rilevanza disciplinare (Art. 40 c. 3 lett. J del Regolamento A.I.A.).


Comunicazione del Codice IBAN  

È consigliato caldamente a tutti gli Associati di ricevere i rimborsi arbitrali sul proprio C/C bancario a mezzo bonifico (direttamente da parte della F.I.G.C.): tale strumento consente infatti una maggiore rapidità di erogazione da parte della Federazione sia sul singolo che sull’intera comunità arbitrale.

Gli Associati che non avessero ancora provveduto sono pregati di inserire in Sinfonia4You la propria coordinata IBAN.


Profilo Sinfonia4You 

Visto il disposto del Regolamento A.I.A. (Art. 40 c. 3 lett. J) gli Associati sono invitati ad aggiornare ed eventualmente modificare il proprio profilo su Sinfonia4You, correggendo eventuali errori. Manchevolezze in tale ambito possono avere infatti anche conseguenze disciplinari.

È altresì necessario, da parte di ciascuno, un controllo della propria foto su Sinfonia4You: sono idonee esclusivamente fotografie formato tessera, mentre non rispondono alle esigenze della piattaforma scatti diversi. La destinazione della fotografia è la tessera federale, pertanto foto inidonee o addirittura assenti comprometteranno l’emissione del documento.

Nel corso della stagione si renderà necessario adempiere a varie esigenze burocratiche, tra cui la compilazione del modulo DASPO: affinché, nell’interesse di tutti, si ottenga un risultato soddisfacente in termini di servizio all’Associato, è richiesta la massima collaborazione che si esprime semplicemente riscontrando con attenzione e tempestività le sollecitazioni della Segreteria.


Rimborsi gare

In caso di rimborsi gare riscontrati con eccessivo ritardo è consigliato contattare direttamente il Segretario di Sezione che fornirà le istruzioni del caso.


Quote associative – ANNO 2018

ATTENZIONE: dal 02/11/18 il Codice IBAN è cambiato.

L’importo annuale è fissato in € 48,00 il pagamento può essere effettuato:

  • in un’unica soluzione (da € 48,00) entro il 31/03/18,
  • in 2 rate semestrali (da € 24,00 ciascuna): 1ª rata entro il 31/03/18, 2ª rata entro il 30/09/18.

Le modalità di versamento sono le seguenti:

  • direttamente in contanti al nostro Cassiere Sezionale Alessandro Balasso ogni Lunedì sera in Sezione;
  • a mezzo bonifico bancario, tramite coordinate IBAN:
    IT74W0866960641009000948417
    intestato a: SEZIONE ASSOCIAZIONE ITALIANA ARBITRI presso: Banca Alto Vicentino – Agenzia di Piovene Rocchette.

ATTENZIONE

Per coloro che desiderano effettuare il versamento in due rate semestrali (da € 24,00 cad.) le scadenze da rispettare sono il 31 marzo 2018 (1ª rata) e il 30 settembre 2018 (2ª rata).

In caso di bonifico bancario indicare sempre nella causale il Vostro COGNOME e NOME e la dicitura “QUOTE ASSOCIATIVE 2018” (nel caso di suddivisione: “quote associative I semestre 2018″ / “quote associative II semestre 2018”) SOPRATTUTTO SE IL BONIFICO VIENE EFFETTUATO DAL CONTO DI UN GENITORE CON COGNOME DIVERSO!

Le quote si pagano una volta l’anno … prestate molta attenzione al fine di evitare doppi versamenti.

Per agevolare il nostro lavoro contabile, Vi invitiamo, se possibile, al versamento in un’unica soluzione (di € 48) entro il 31/03/18; ci eviterete così di dover effettuare una doppia registrazione.

 

Vi ringraziamo per la collaborazione che vorrete darci come sempre e rimaniamo a disposizione per ogni chiarimento necessario.