PLENARIA CON DANIELE CHIFFI DI PADOVA

  • 14 Marzo 2019
  • Luca Segna, Michele Dalla Vecchia, Daniele Chiffi e Anna Frazza
  • Michele Dalla Vecchia e Daniele Chiffi

Lunedì 11 Marzo la Sezione “Aldo Frezza” ha avuto il piacere di ospitare, per la prima volta, l’arbitro della C.A.N. A Daniele Chiffi della Sezione di Padova.

Chiffi, ospite a lungo corteggiato dalla nostra Sezione, è il fischietto Veneto che più di tutti, negli ultimi anni, ha bruciato le tappe: arbitro dal 2002, da allora è stato protagonista di una vera e propria escalation nelle categorie arbitrali.

Dalle piste di atletica all’arbitraggio sui campi di calcio, arriva in Promozione già a vent’anni, nel 2005 in Eccellenza. Quattro stagioni al C.R.A., nel 2009 in C.A.N. D (dove colleziona 4 gare di Play-Off oltre alla finale di Coppa Italia di Serie D). L’esordio in Seconda Divisione nel 2011 e poi, dopo soli 4 incontri passa stabilmente in Prima Divisione, arbitrando anche la semifinale di ritorno di Coppa Italia Primavera.

Nella sua seconda stagione in Lega Pro colleziona 4 gare di Play-Off / Play-Out, 25 gare di Prima Divisione, 11 di Seconda Divisione, 14 Primavera, 3 di Coppa Italia Primavera, 2 Tim Cup e 7 volte Quarto Ufficiale in Serie B.

Al termine della stagione viene promosso in Serie B; nel suo primo anno alla C.A.N. B dirige ben 15 gare e il debutto in Serie A avviene in Sampdoria-Napoli dell’11 Maggio 2014.
Il 30 Giugno scorso viene resa nota la sua promozione nell’organico della C.A.N. A.

A dargli il benvenuto il Presidente di AIA Schio Michele Dalla Vecchia (che è stato anche Osservatore di Daniele ai suoi esordi), Luca Segna in rappresentanza del C.R.A. Veneto e anche il nostro Daniele (Orsato), grande protagonista in Champions mercoledì sera, nell’Ottavo di Finale tra Bayern Monaco e Liverpool.

Prima di introdurre l’ospite il Presidente Michele Dalla Vecchia ha ceduto la parola alla collega Anna Frazza che ha illustrato alla platea il prossimo grande appuntamento organizzato dal C.R.A. Veneto per la conclusione di questa stagione: la Festa delle Sezioni Venete del 16 Giugno: “Insieme per l’autismo” (video di presentazione).

Daniele Chiffi, ha preso poi la parola e, con l’ammirazione di quanti osservano per la prima volta la storia di AIA Schio esposta alle pareti di Sala “Giacomo Borgo”, ha affermato: “basta guardare quello che è appeso in questa Sezione per capirne l’importanza”.

Ha spiegato ai presenti il percorso che lo ha portato alla Serie A, puntualizzando quanto si debba lavorare sui propri punti deboli per ottenere risultati. Alcuni video, con episodi di recenti gare da lui dirette in Serie A e B, sono stati oggetto di riflessione e analisi da parte dei presenti e commentati dal protagonista, il tutto nell’ottica della sempre maggiore crescita formativa dei più giovani.

Daniele ha rimarcato che anche un arbitro di Serie A deve sapersi migliorare continuamente; deve essere dotato di grande umiltà ed autocritica, sapendo ascoltare soprattutto i colleghi che dopo la partita: “hanno il coraggio di dirti in faccia anche dove hai sbagliato”.

Con l’ausilio dei video ha evidenziato infatti anche i suoi errori, affrontando casi di proteste da parte dei calciatori, interpretazione corretta dei falli e dei provvedimenti disciplinari da adottare.

Una serata intensa e coinvolgente quella trascorsa con Daniele Chiffi che si è conclusa con un grande applauso della platea e la consegna di un piccolo omaggio a nome di tutta la “Aldo Frezza” da parte del Presidente Michele Dalla Vecchia.