TEST E RADUNO DI RECOARO: IL RESOCONTO

La stagione 2018/2019 di AIA Schio è ufficialmente iniziata: giovedì 6 e sabato 8 settembre gli appuntamenti ‘classici’ di inizio campionato: i test atletici per gli arbitri a disposizione dell’O.T.S. e il raduno per tutti gli associati a Recoaro Terme.

In attesa di vivere un campionato da protagonisti, la stagione dei fischietti scledensi, iniziata con le prime designazioni nelle gare di Coppa Veneto di 2ª categoria è stata ‘battezzata’ dai due appuntamenti rito.


Giovedì alle 18.00 tutti i fischietti dell’O.T.S. si sono ritrovati allo stadio “G. Poli” di Schio, sede del polo di allenamento, per effettuare i test atletici. La prova di velocità sui 40 mt si è svolta sull’ottima pista di atletica dell’impianto, grazie alla supervisione di Pierangelo Ruaro, mentre la prova di resistenza, lo ‘YO-YO test’, si è svolto sul manto erboso come in partita.

L’allestimento delle prove, l’organizzazione delle batterie e lo svolgimento dei test sono stati curati dal referente per la preparazione atletica sezionale Paolo Tomasi che, assieme al suo staff, ha cronometrato ma anche spronato e incitato i colleghi durante le prove nella calda serata settembrina. Grazie a questo gruppo di collaboratori sezionali il tutto si è svolto in modo impeccabile e tutti hanno potuto sostenere le prove con pochissima attesa.

Una menzione speciale per Giorgio Mazzon, 20 anni, che con il suo super ‘19.5’ nello YO-YO test è stato il migliore. Alle sue spalle Matteo Manzardo, 19 anni, con l’altrettanto ottimo ‘18.4’.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Due giorni dopo, Sabato 8, la Sezione tutta si è ritrovata a Recoaro Terme, per la giornata di Raduno Pre-campionato pensata, organizzata e voluta fortemente dal suo cittadino più illustre: il nostro Daniele Orsato il quale, proprio mentre i ragazzi giovedì sostenevano i test atletici a Schio, si accingeva ad arbitrare a Monaco la gara inaugurale della Nations League tra Germania e Francia.
La giornata, con sullo sfondo la meravigliosa cornice paesaggistica delle Piccole Dolomiti ha avuto due location: il teatro comunale nel centro di Recoaro (dove si è svolta la parte tecnica) e il campo da calcio “Menarini” (dove si è tenuta la lezione sul campo).

A fare gli onori di casa non potevano che esserci, sul palco del teatro, Daniele Orsato e il Presidente Michele Dalla Vecchia, in una giornata intensa, finalizzata a dare agli arbitri una preparazione tecnica ottimale per questa nuova stagione che si annuncia con importanti novità (soprattutto per quanto attiene la nuova formula dei Campionati giovanili voluta dalla Federazione). È stata l’occasione per presentare il Consiglio Direttivo rinnovato in alcuni ruoli e soprattutto per avere un confronto aperto con tutti gli associati sugli obiettivi, le ambizioni e le motivazioni di ciascuno. Daniele in primis, ma anche il Presidente Dalla Vecchia e il Vice-Presidente del CRA Veneto e associato di Schio Luca Segna hanno ribadito in modo chiaro la necessità di essere pronti atleticamente all’appuntamento, chiedendo ai ragazzi tanto impegno e dedizione negli allenamenti, per dimostrare di voler puntare in alto.

Hanno voluto partecipare al raduno anche l’Assessore allo Sport del Comune di Schio Aldo Munarini, il Vice-Sindaco del Comune di Recoaro e il Vice-Presidente Vicario della LND Comitato Regionale Veneto Patrick Pitton. Molto significativo anche il saluto ai giovani colleghi da parte del nostro Sebastiano Peruzzo che, lo ricordiamo, è stato il più giovane arbitro debuttante in Serie A.

Daniele ha omaggiato la sua sezione consegnando nelle mani del Presidente Michele Dalla Vecchia il pallone di Germania-Francia e regalando un assaggio di quanto vissuto quest’estate attraverso due emozionanti video realizzati dalla FIFA sugli stage di preparazione e sul ‘dietro le quinte’ della VAR ai mondiali di Russia in cui è stato protagonista fino alla finale.

Ad aprire i lavori è stato proprio Daniele, che ha voluto illustrare e chiarire, anche con l’ausilio delle situazioni di gioco a video, ogni dubbio sulle novità regolamentari introdotte dalla Circolare n°1. Gli arbitri hanno poi lasciato gli spazi del teatro agli osservatori (che qui hanno tenuto la loro lezione tecnica sul nuovo Rapporto dell’O.A.) per portarsi al campo sportivo “Menarini” per assistere alla lezione tecnica sullo spostamento nel terreno di gioco curata da Davide Moro e Natalino Tagliapietra accompagnati dagli interventi di Daniele. Foto di gruppo e break di metà giornata con il pranzo offerto a tutti gli associati a base dei tipici gnocchi Recoaresi. Al rientro in teatro, gli arbitri hanno effettuato i quiz tecnici e ricevuto le direttive tecniche, comportamentali e regolamentari attraverso la proiezione del vademecum operativo prima della chiusura dei lavori e dei saluti.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Un particolare ringraziamento a tutti coloro che si sono prodigati per l’ottima riuscita di entrambi gli eventi, certi che questo tipo di lavoro non possa che far crescere sia tecnicamente che umanamente i nostri giovani arbitri.