DANIELE ORSATO

Daniele Orsato è l’arbitro più rappresentativo della Sezione “Aldo Frezza” di Schio.
Nasce a Montecchio Maggiore (VI) il 23 novembre 1975, cresce e vive a Recoaro Terme (VI) dove si avvicina al mondo del calcio nella realtà dell’oratorio.
Dopo una breve parentesi calcistica, anche come allenatore delle locali squadre di pulcini, frequenta il corso arbitri a Valdagno (VI) e diventa arbitro della Sezione di Schio il 5 dicembre 1992. 
Ha raggiunto la Serie A nel 2006 e da allora la sua carriera è stata un continuo crescendo di successi.
È arbitro a disposizione della Commissione Arbitri Nazionale (CAN) con qualifica di “Internazionale” (categoria “Elite”). 
Dal 2020, su nomina del Presidente dell’AIA, è il Rappresentante di tutti gli arbitri italiani in attività.

CURRICULUM E RICONOSCIMENTI IN SINTESI

A livello nazionale ha diretto finora oltre 260 gare in Serie A, portandosi al 2° posto assoluto nella graduatoria degli arbitri italiani di tutti i tempi, dietro solo a Concetto Lo Bello.
A livello europeo vanta oltre 40 gare in Champions League (tra cui una finale nel 2020) e più di 20 in Europa League, per un totale complessivo di oltre 100 gare in ambito UEFA. 
Nel 2018 ha partecipato ai campionati del mondo di calcio in Russia in qualità di addetto alla VAR.
È stato nominato miglior arbitro al mondo per l’anno 2020 dall’IFFHS, l’organismo che si occupa delle statistiche e dei record della storia del calcio con giurisdizione mondiale più importante dopo la FIFA. 
Nel 2021 ha diretto 3 gare ai Campionati Europei “Euro 2020” per nazioni, tra cui l’ottavo di finale Svezia-Ucraina. 
È l’arbitro che rappresenta l’Italia ai campionati del mondo di calcio “Qatar 2022”. 
Tra i riconoscimenti nazionali più importanti a lui assegnati :
•  Premio “Gennaro Marchese” (2008).
•  Premio “Sportilia” (2008, 2013).
•  Premio “Giovanni Mauro” (2012).
•  Premio “Nazionale del Calcio Siciliano” (2015).
•  Premio “Concetto Lo Bello” (2016).
•  Premio “Stefano Farina” (2019, 2021). 
•  Premio “Gianni Beschin” (2022).
•  Premio “Alberto Michelotti” (2022).

IMPEGNO

Daniele è impegnato a rappresentare l’Associazione Italiana Arbitri nelle sezioni arbitrali della penisola e come uomo immagine nell’opera di reclutamento arbitrale e di rappresentanza sociale. In questa veste tiene lezioni e partecipa a serate ed eventi sullo sport e sulla formazione. Presenzia costantemente agli incontri tecnici degli arbitri nonché a quelli organizzati dalla Sezione di Schio presso gli istituti scolastici del comprensorio vicentino. Partecipa e promuove svariate iniziative di solidarietà.

Orsato in campo a sostegno dell’AIDO (2021).

Nella vita privata Daniele è felicemente sposato e padre di due figli. Concilia l’attività arbitrale con quella di imprenditore artigiano del comparto elettrico.

DANIELE SI RACCONTA